Il tuo sindacato

La ÖDV/FP SGBCISL è il sindacato del Pubblico impiego maggiormente rappresentativo in Provincia di Bolzano

Con le proprie collaboratrici e i propri collaboratori la ÖDV/FP SGBCISL tutela il personale dell’Amministrazione provinciale, dei Comuni, delle Comunità comprensoriali, del Consiglio della Provincia Autonoma di Bolzano, delle residenze per anziani del Servizio sanitario provinciale, dell’Istituto per l’edilizia sociale, della sanità privata, dei servizi sociali e delle cooperative sociali, della Croce Rossa e della Croce Bianca, inoltre dell’Azienda di soggiorno e turismo di Bolzano e dell’Azienda di soggiorno cura e turismo di Merano attraverso la contrattazione collettiva e il sostegno individuale ai propri associati.
Siamo un sindacato molto rappresentativo ed abbiamo fortemente contribuito al miglioramento dello stato economico e giuridico dei dipendenti pubblici.
Piú di 5.000 associati rafforzano la nostra posizione per le prossime contrattazioni.

Oltre 5.000 iscritti

Convincenti

Di successo

SGBCISL

Il sindacato più rappresentativo in Alto Adige

Alcuni dati organizzativi

Alcuni dati organizzativi

La SGBCISL conta, a livello provinciale, oltre 150 tra operatori, collaboratori e responsabili, impegnati quotidianamente nell'interesse di lavoratori e pensionati.

Alcuni dati relativi ai servizi offerti nel 2017:
  • 28.341 dichiarazioni DURP
  • 31.680 dicharazioni dei redditi
  • 11.430 indennità di disoccupazione
  • 1.655 consulenze PensPlan previdenza complementare
  • 1.150 vertenze di lavoro nei settori edili, metalmeccanico ,commercio, turismo, servizi

Sono due i milioni di euro recuperati a favore dei lavoratori da vertenze dei settori edile, metalmeccanico, del commercio turismo e servizi.
I nostri iscritti

I nostri iscritti

La SGBCISL: un sindacato „attivo“: oltre la metà degli iscritti ha meno di 50 anni. Il 53,79% degli iscritti è occupato nel settore privato, il 18,64% nel settore pubblico, i pensionati sono il 27,57%.

La SGBCISL ha associati in tutti i 116 Comuni altoatesini.

La ripartizione per gruppo linguistico rispecchia la realtá altoatesina: infatti la maggioranza degli associati è di madrelingua tedesca e ladina, gli iscritti di madrelingua italiana sono un terzo degli iscritti, mentre la percentuale di quelli con cittadinanza estera si avvicina al 10%.
Il modello interetnico

Il modello interetnico

La SGBCISL è stata fondata nell'anno 1948 per iniziativa di Sandro Panizza ed Alfons Benedikter come rappresentanza interetnica dei lavoratori e delle lavoratrici in Provincia di Bolzano.

Questo modello innovativo di collaborazione paritetica fra i gruppi linguistici della nostra provincia si è affermato nel tempo non solo in ambito sindacale ma anche a livello sociale.

Il modello organizzativo interetnico prevede tra l’altro, che i principali organi, siano composti pariteticamente da componenti di lingua italiana e tedesca.

I quattro componenti della Segreteria provinciale, (eletti nel 2017 fino al 2021) sono: Michele Buonerba e Dieter Mayr (Segretari generali), Donatella Califano e Anton von Hartungen (Segretari provinciali).

A livello nazionale la SGBCISL è associata alla CISL, la Confederazione Italiana Sindacati di Lavoratori, a livello europeo alla confederazione europea dei sindacati CES.
Struttura organizzativa

Struttura organizzativa

La SGBCISL si articola in 14 Federazioni e tre Unioni territoriali: Bolzano/Bassa Atesina, Merano/Val Venosta, Isarco/Rienza.

Le Federazioni di categoria rappresentano e tutelano i lavoratori secondo il contratto di lavoro di riferimento e stipulano contratti integrativi e aziendali.

Grazie alle tre Unioni territoriali e alle sedi sindacali di Bolzano, Laives, Egna, Merano, Malles, Bressanone, Vipiteno e Brunico, la SGBCISL è presente in tutto il territorio altoatesino, per garantire capillarmente consulenza, assistenza e informazione.

CAF e INAS, rispettivamente servizio fiscale e patronato della SGBCISL offrono consulenza e supporto agli iscritti in ambito fiscale, previdenziale e assistenziale.
Valori e strumenti della SGBCISL

Valori e strumenti della SGBCISL

La SGBCISL si fonda sui valori:
  • della solidarietà
  • dell'autonomia (da governi, partiti politici, amministrazioni e imprenditori)
  • della partecipazione democratica (elezione di delegati e organismi)
  • del pluralismo
Per migliorare le condizioni di lavoro e di vita dei lavoratori dipendenti la SGBCISL punta sulla contrattazione, in particolare a livello locale, e sulla concertazione.

Siamo a vostra disposizione

Non avete trovato ciò che è di vostro interesse? Servono maggiori informazioni? Non esitate a contattarci.

Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.