Attualità
    10.01.2019: Accordo di Governo: ciò che conta è la concreta attuazione

    Accordo di governo

    Definito l’Accordo di Governo tra SVP e Lega per la legislatura 2018-2023. Il documento di 73 pagine è articolato in 9 capitoli la cui importanza risiede nella concreta attuazione. L’accordo contiene aspetti interessanti e altri da valutarsi criticamente.

    Gran parte delle proposte devono ancora essere definite in modo dettagliato attraverso gli appositi decreti attuativi. Molto dipenderà da questo e dalla concreta attuazione degli obiettivi e delle misure contenute nell’accordo, ma anche da come la nuova maggioranza saprà coinvolgere le parti sociali nei processi decisionali.

    Valutiamo positivamente che nel programma ci  siano contenuti e proposte avanzate unitariamente dal Sindacato, come ad esempio:

     

    Il rafforzamento della contrattazione territoriale (sostegno alla stipula di accordi integrativi)

    DURP, estensione dello strumento e revisione dei criteri di valutazione

    Misure in favore di famiglie con una attenzione particolare a forme di  conciliazione lavoro famiglia

    Una sanità pubblica di qualità vicina ai bisogni del cittadino

    Rafforzamento dei fondi sanitari per tutti, anche nell’ottica dell’assistenza e della cura

    Interventi per un abitare sostenibile

    L’obiettivo del Sindacato ora dovrà essere quello di impegnarsi affinché il programma sia realizzato nell’interesse di lavoratori dipendenti e di pensionati.