Attualità
    28.11.2018: 28 novembre: iniziativa unitaria a Bolzano sulle priorità per la Manovra 2019

    Assemblea delegati

    La legge di Bilancio 2019 mostra elementi di inadeguatezza ed è carente di una visione del Paese. Le tre Confederazioni CGIL CISL UIL avanzano pertanto delle controproposte, contenute in una piattaforma rivendicativa per rilanciare il Paese e aprire un confronto con il Governo.

    La piattaforma sarà al centro dell’Assemblea unitaria dei delegati di CGIL-AGB, SGBCISL e UIL-SGK che si svolgerà mercoledì 28 novembre dalle ore 9 a Bolzano nella Sala polifunzionale del Centro Civico Oltrisarco-Aslago in piazza Nikoletti, 4.

     

    Vedi il volantone dell'iniziativa:

    I punti critici della manovra per i Sindacati sono in sintesi:

     la mancanza di risorse per gli investimenti

    • Le nuovi risorse devono mirare a politiche che mettano al centro il lavoro e la sua qualità, in particolare per i giovani e le donne e che siano in grado di contrastare l'esclusione sociale e la povertà
    • contrasto alla povertà attraverso il lavoro, il rafforzamento della rete pubblica di sanità, istruzione e servizi all'infanzia e assistenza.
    • nel capitolo previdenza mancano le misure richieste dal Sindacato a favore dei giovani (pensione di garanzia) delle donne (riconoscimento di dodici mesi di anticipo per ogni figlio e il riconoscimento del lavoro di cura svolto in famiglia), ai lavoratori precoci e lavori gravosi.
    • Fisco: Sindacati critici per un nuovo condono che premia gli evasori e perché non si riduce il cuneo fiscale per i lavoratori e per i pensionati. Stop alla flat tax , sbagliata ed iniqua. Si chiede invece l’aumento delle detrazioni sui redditi da lavoro dipendente e da pensione, e l’introduzione di un meccanismo che riconosca un credito d''imposta agli incapienti.